8 Settembre 2023

Scrivere luoghi e storie

Quali sono i modi e le tecniche per raccontare un viaggio o una storia? Come percepiamo noi stessi, il nostro corpo e la nostra mente, quando camminiamo in un bosco o viaggiamo dall’altra parte del mondo? E in che relazione siamo con tutto quello che ci circonda? Con chi incontriamo? Da sempre chi inizia un viaggio sente l’urgenza di mettere per iscritto su una pagina, di fermare, le proprie emozioni e quello che sta vivendo.
31 Agosto 2023

In libreria il maestro bulgaro del racconto: Circo Bulgaria

“Circo Bulgaria” di Dejan Enev è una raccolta di storie brevi e concentrate, dirette e intrise di umorismo e folklore balcanico, che come frammenti di un puzzle, incastrate insieme offrono uno spaccato delle contraddizioni che hanno caratterizzato il processo di transizione politica ed economica della società bulgara dal 1989 a oggi. Traduzione di Giorgia Spadoni.
13 Luglio 2023

FAI IL PIENO DI LIBRI CON ESTATE23

Fai il pieno di libri! Il sito di Bottega Errante si rinnova. Con un'interfaccia nuova e più funzionale, abbiamo voluto arricchirlo con nuove sezioni dove vi raccontiamo le nostre pubblicazioni e quello che facciamo come Retrobottega il blog della casa editrice ricco di contenuti speciali dedicati a libri, ad autori e ai festival; Spazio Bottega dedicato ai laboratori di lingua ed editoria nonché al gruppo di lettura "Una pecora sul comodino"; e una pagina dedicata ai Podcast.
12 Luglio 2023

Blokada è online, viva Blokada!

BLOKADA. Sarajevo, la civiltà sotto assedio: un podcast di Andrea Baudino e Giuseppe Modica. A Sarajevo è la civiltà ad essere stata presa d’assedio. Più che alla conquista della città, gli assedianti puntarono alla distruzione di una comunità multietnica coesa e integrata. Ma la comunità resiste e BLOKADA racconta come. BLOKADA è un podcast di Bottega Errante Edizioni ideato, scritto e raccontato da Andrea Baudino e Giuseppe Modica.
11 Luglio 2023

Terre alte

Secondo il criterio adottato in Europa nel 2004 per definire le mountains areas, la montagna occupa il 40% del territorio continentale e in esso vive un quinto della popolazione, 94 milioni di persone. Venendo a noi, la cosiddetta “montagna di mezzo”, cioè le aree tra i 600 e i 1500 metri di altitudine, costituisce il 23% dell’Italia, oltre 7 milioni di ettari. Eppure, si parla sempre di margine, di zone periferiche, di aree depresse, di abbandono.