Retrobottega

Retrobottega è il blog della casa editrice, un luogo dove trovare tutte le novità in uscita in libreria, le interviste a autori e autrici, le recensioni dal web e dalla carta stampata, il programma delle rassegne e dei festival, tutte le news dal composito mondo di Bottega Errante! Accomodati in Retrobottega e buona lettura!

Floramo e la lunga storia d’amore con i Balcani

“Breve storia sentimentale dei Balcani” ci racconta la Storia in una parte d’Europa complessa, stratificata, eppure al centro di tutto. Una narrazione sentimentale perché non è un trattato, ma una narrazione soggettiva, intima, di che cosa sono e che cosa rappresentano i Balcani. Breve perché non vuole essere esaustiva ma regalare al lettore suggestioni, immaginari e passioni.

E al mattino arriveranno i russi

Bottega Errante Edizioni continua a portare in Italia l’opera di Iulian Ciocan, uno degli scrittori moldavi contemporanei più acclamati in Moldavia e all’estero. Dopo la pubblicazione nel 2022 di “Prima che Brežnev morisse” arriva in libreria il 15 maggio il romanzo “E al mattino arriveranno i russi”, nella traduzione dal romeno di Francesco Testa.
Qui Iulian Ciocan segue il rocambolesco tentativo di fuga del professore di latino Nicanor Turturică dal suo appartamento a Chişinău dopo che l’esercito russo ha invaso la Repubblica di Moldavia partendo dalla Transnistria…

Il nuovo libro di Paolo Rumiz!

Ah, Lepanto. La battaglia navale… Ma dove sta esattamente?, ci chiedono dalla barca accanto. Scende la notte, l’aria è immobile, il cielo brontola attorno a San Marco. Isola di San Giorgio, molo della Compagnia della Vela. Il più bel posto del mondo. Non c’è un turista, ma davanti hai Venezia che luccica dalla Giudecca all’Arsenale. Così andiamo a Lepanto. E Lepanto, come ogni luogo del mito, nessuno sa bene dove sia.

Al Salone del Libro Pešut e Selvelli

Dal 9 al 13 maggio 2024 al Lingotto Fiere di Torino si svolgerà il Salone Internazionale del Libro. Per l’evento editoriale più importante dell’anno Bottega Errante Edizioni ha preparato due eventi speciali e porta allo stand P64, padiglione 3 tutte le novità in catalogo con qualche anticipazione! Scopri il programma che abbiamo preparato per te!

Capire il confine: Giustina Selvelli racconta Gorizia e Nova Gorica

La collana “le metamorfosi”, curata da Martina Napolitano, si arrichisce del nuovo libro di Giustina Selvelli “Capire il confine. Gorizia e Nova Gorica: lo sguardo di un’antropologa indaga la frontiera”, un’indagine sulla frontiera, su un confine, su un margine sempre in movimento, contraddittorio, instabile, vivo. In Capire il confine, l’antropologa Giustina Selvelli sovrappone la sua biografia personale, intima e soggettiva, alla storia della frontiera, delle genti che la abitano, delle politiche che la fanno sparire e poi riemergere a seconda dei casi.

Il sole non bagna Napoli: un’intervista a Antonella Cilento

In occasione dell’uscita di “Il sole non bagna Napoli” Antonella Cilento racconta il libro e la città nella sua bellezza in dialogo con Erika Milite: le parole che segnano Napoli (occhi, balconi, ossa, guerra), le voci femminili che l’hanno raccontata nella letteratura, il sottosuolo della città, la paura che questo luogo incuteva e incute, gli angoli preferiti di una grande scrittrice innamorata di Napoli.

Sarajevo nel cuore di Bottega

Sarajevo nel cuore di BottegaLa città di Sarajevo protagonista di libri, podcast, mostre Sarajevo: città affascinante, complicata, misteriosa eppure narrata da decine di scrittori e […]

Figlio di papà: la voce originale di Dino Pešut

“Figlio di papà”, romanzo potente di Dino Pešut, tradotto da Sara Latorre, racconta di un trentenne originario di una cittadina di provincia che, dopo il tentativo fallito di stabilirsi a Berlino, trascorre le sue giornate lavorando come receptionist in un hotel di Zagabria, in bilico tra la propria disperazione, un ricco amante, una cartellina piena di poesie inedite e la malattia del padre.

Giorgia Spadoni vince il Premio Polski Kot per la traduzione 2024

Giorgia Spadoni vince il Premio Polski Kot 2024 – premio in ambito editoriale dedicato alla traduzione dalle lingue slave all’italiano diretto da Barbara Delfino. Il premio ha lo scopo di dare un riconoscimento di merito per la traduzione in italiano di un’opera scritta in una lingua slava. La cerimonia si è svolta a Torino il 17 marzo 2024.

Balkan football club: il nuovo libro di Gianni Galleri

Da oggi in libreria il nuovo libro di Gianni Galleri: Balkan Football Club, viaggio rocambolesco alla ricerca di utopie e rigori sbagliati. Dieci anni di viaggi dall’Adriatico al Mar Nero, lungo il Danubio e la Drina, tra vecchi amici e burberi tifosi, birre e cori, ćevapi e rakija, per provare a decifrare i Balcani attraverso la lente d’ingrandimento del calcio.

E Lisbona sfavillava: un mosaico urbano in forma di reportage

In libreria dal 21 febbraio il nuovo libro di Tino Mantarro, “E Lisbona sfavillava” un reportage narrativo, che va alla ricerca di tutti quegli elementi, veri o sognati, che contribuiscono al mito della luce di Lisbona. Passeggiando lungo le rive del Tago o conversando con passanti occasionali, l’autore ha origliato i discorsi sui bus mentre si muoveva per incontrare professori di fisica, ispettori di polizia, meteorologi, comandanti di navi, astronomi, venditori di candele.

Gli inediti di Ivo Andrić in libreria!

In libreria Il caso di Stevan Karajan, raccolta di racconti inediti di Ivo Andrić, curata da Božidar Stanišić e tradotta da Alice Parmeggiani. Dieci racconti, scritti intorno agli anni Cinquanta, incentrati su uno dei temi cardine di tutta la produzione di Andrić: l’ingiustizia. Le storie de Il caso di Stevan Karajan attraversano le epoche storiche da Ottocento a Novecento, indagando le diverse forme e i molteplici rapporti che si instaurano tra uguaglianza e disuguaglianza, tra forza e debolezza, tra maggioranza e minoranza, nonché sul conflitto fra i concetti di giustizia e ingiustizia.

Viva la radio (Wilimowski)

La radio italiana compie 100 anni e per festeggiare raccontiamo una storia che con la radio ha molto a che fare: Radio Wilimowski, un romanzo di Miljenko Jergović, tradotto da Elisa Copetti. Quando nel giugno del 1938 un professore in pensione di Cracovia parte alla volta dell’Adriatico con il figlio gravemente malato, sa soltanto che deve raggiungere un misterioso hotel nell’entroterra di Crikvenica, per cercarvi la pace. Sono i giorni del Campionato mondiale di calcio tutti sono incollati alla radio.

Laboratorio di scrittura creativa a cura di Mauro Daltin

Quali sono le caratteristiche del racconto, come si crea una costruzione narrativa efficace, quali sono le tendenze editoriali italiane e quelle straniere, quali i grandi maestri della forma breve e i titoli da scoprire, a partire dalla domanda: si può imparare a scrivere? LO SGUARDO DEI MAESTRI è un laboratorio di scrittura creativa sulla forma breve a cura di Mauro Daltin, con la partecipazione speciale di Angelo Floramo, in Spazio Bottega, a Udine.

Il predatore, un noir sulle nostre paure più profonde

“Il predatore” – romanzo d’esordio di Marco Niro, uno dei membri del collettivo di scrittura Tersite Rossi – è un noir avvincente che indaga la difficile relazione fra l’uomo e gli animali selvatici, fra l’orso e i cittadini di una comunità, fra la sete di potere e la fragilità degli esseri umani. “Il predatore” è ambientato in un piccolo borgo montano, dove una notte, sulla cima che sovrasta l’abitato, accade un fatto di sangue orribile, una strage destinata a sconvolgere per sempre la vita del paese.

“La lunga notte di Erode”: la recensione di Nicole Passante

“La lunga notte di Erode” è una narrazione di Angelo Floramo, andata in scena a Udine nel periodo natalizio. Nicole Passante, studentessa del Liceo Percoto di Udine, scrive una una recensione della narrazione nata grazie ad un antico manoscritto, ritrovato nella Biblioteca Civica Guarnerina di San Daniele del Friuli, che testimonia la presenza di Erode il Grande ad Aquileia, dieci giorni prima della Strage degli innocenti.

Gli innamorati di piazza Oberdan in libreria!

“Gli innamorati di piazza Oberdan” di Christian Klinger: una saga familiare che percorre la prima parte del Secolo Breve e una tragica storia d’amore a Trieste, città crocevia di culture. Un romanzo di Christian Klinger, autore austriaco, nella traduzione di Federico Scarpin che ricostruisce in chiave romanzata la storia tragica e sconosciuta di Pino Robusti, studente di architettura, che il 6 aprile 1945 viene fucilato alla Risiera di San Sabba.

La lunga notte di Erode

La lunga notte di Erode: la storia di Natale che ha stregato la città. Una recensione di Kathrine Duriatti della narrazione di Angelo Floramo. “La lunga notte di Erode. Una storia di Natale”, è così che si intitola l’ultimo spettacolo di Angelo Floramo promosso dall’Associazione culturale Bottega Errante, una narrazione dai sapori natalizi.

Premio Nonino a Angelo Floramo!

Angelo Floramo vince il PREMIO NONINO RISIT D’AUR/BARBATELLA D’ORO 2024 assieme alla Cooperativa INSIEME ‘Frutti di Pace’. La Giuria del Premio Nonino ha scritto: “Angelo Floramo, accademico, storico, medievalista e consulente scientifico della Biblioteca Guarneriana di San Daniele del Friuli è, come ama definirsi, “figlio della frontiera”.

COSTELLAZIONI. Parole dai Balcani

Dal 6 al 10 dicembre 2024 torna a Roma Più Libri Più Liberi, fiera alla quale Bottega Errante Edizioni partecipa con novità, titoli del catalogo e un ricco programma di eventi. Ispirati dal titolo scelto da Chiara Valerio per la 22° edizione di PLPL “Nomi, cose, città, animali” abbiamo deciso di giocare con le categorie lessicali per dare vita a “Costellazioni. Parole dai Balcani” un ciclo di quattro incontri, distribuiti tra le sale de La Nuvola e le librerie di Roma, per esplorare l’universo dei Balcani, tra letteratura e podcast, con ospiti internazionali…

Avventura, segreti, destino: Radoslav Petković

Approdiamo in libreria con “Il destino che mi portò a Trieste”, dello scrittore serbo Radoslav Petković, tradotto per i lettori italiani da Rosalba Molesi. Incontriamo Pavel Volkov, giovane tenente della marina imperiale russa, mentre parte per un viaggio avventuroso che lo porta dal Baltico al Mediterraneo, da Corfù a Trieste con una missione segreta.

Tra le cime dello Sciliar: divergenze e lotta per un territorio incontaminato

Una storia ambientata tra Milano e l’Alto Adige che racconta di malintesi, casualità e incomprensioni in una zona di confine da sempre contesa. Oggi arriviamo in libreria con “La ferrovia dello Sciliar”, esordio narrativo dello scrittore milanese Andrea Piontkowsky. Un romanzo storico con tratti giallistici che ci porta a inizio del XX secolo in una terra di confine, dentro una piccola comunità dell’Alto Adige…

Trieste nella storia della famiglia Kosovel/Weber

Il 17 ottobre esce in tutte le librerie “L’uomo che parlava alle statue” di Roberto Weber. Un libro intimo che a partire da una storia famigliare, metafora della storia del Novecento, ricostruisce la complessità di una città-mondo come Trieste e delle sfaccettature che caratterizzano un territorio di confine. Il racconto torna a più riprese nel teatro di piazza Unità, nel luogo simbolo di Trieste in cui si consumano febbrilmente le passioni più brucianti, le finzioni collettive più riuscite, i momenti più drammatici.

La zingara di Montepulciano

In tutte le librerie il secondo volume della nuova collana Riflessi “La zingara di Montepulciano. Viaggio nella Toscana delle leggende” del giornalista e scrittore fiorentino Paolo Ciampi, illustrato da Federica Moro. Un vagabondaggio per la Toscana delle leggende, dalle terre etrusche alle città del Rinascimento, dall’Appenino all’Arcipelago. Di luogo in luogo a far compagnia a Paolo Ciampi ci sono streghe e fate, giganti e gnomi, santi e malfattori, pirati e cavalieri.

Arriva il primo Riflessi: in libreria Il gatto rosso dell’abbazia di Laura Pisanello

Arriva in libreria il primo volume della nuova collana Riflessi “Il gatto rosso dell’abbazia. Viaggio nelle leggende dei colli Euganei” della giornalista e scrittrice Laura Pisanello, con la prefazione dello psichiatra Eugenio Borgna e le illustrazioni di Federica Moro. Un itinerario inedito tra i magnifici Colli Euganei, che mescola fantasia e realtà quotidiana, invenzione e storia accaduta.

Robert Perišić tra disastri esistenziali e spese folli

«Contemporaneamente ciniche e sentimentali, esilaranti e tristi, queste storie entrano nella pelle della vita. Hanno quello spirito di verità difficile da definire, ma inconfondibile, che è in definitiva ciò che rende qualsiasi cosa degna di essere letta». David Szalay. Dopo il successo dell’anteprima a Pordenonelegge, arriva in tutte le librerie “Disastri esistenziali e spese folli” di Robert Perišić, nella traduzione di Elvira Mujčić.

Sillabario veneto

Un viaggio sentimentale tra le parole venete che si fanno vive, diventano memoria, intimità, cultura di un popolo. Dal 12 settembre torna in libreria una nuova edizione aggiornata di “Sillabario Veneto” di Paolo Malaguti. Le parole che ci accompagnano nell’infanzia, che veicolano carezze, sgridate, scoperte non dovrebbero mai essere dimenticate perché parlano di noi (e noi parliamo di loro) più di ogni altra parola.

Scrivere luoghi e storie

Quali sono i modi e le tecniche per raccontare un viaggio o una storia? Come percepiamo noi stessi, il nostro corpo e la nostra mente, quando camminiamo in un bosco o viaggiamo dall’altra parte del mondo? E in che relazione siamo con tutto quello che ci circonda? Con chi incontriamo? Da sempre chi inizia un viaggio sente l’urgenza di mettere per iscritto su una pagina, di fermare, le proprie emozioni e quello che sta vivendo.

In libreria il maestro bulgaro del racconto: Circo Bulgaria

“Circo Bulgaria” di Dejan Enev è una raccolta di storie brevi e concentrate, dirette e intrise di umorismo e folklore balcanico, che come frammenti di un puzzle, incastrate insieme offrono uno spaccato delle contraddizioni che hanno caratterizzato il processo di transizione politica ed economica della società bulgara dal 1989 a oggi. Traduzione di Giorgia Spadoni.

Albergo Roma – il podcast

Albergo Roma è un podcast è scritto e raccontato da Natalie Norma Fella che racconta l’esperienza di una comunità per migranti minori non accompagnati. A Fagagna, in provincia di Udine, un ex hotel ospita una comunità per migranti minori non accompagnati gestita da OIKOS Onlus. Questo podcast narra la comunità, le storie dei luoghi e delle persone.

FAI IL PIENO DI LIBRI CON ESTATE23

Fai il pieno di libri! Il sito di Bottega Errante si rinnova. Con un’interfaccia nuova e più funzionale, abbiamo voluto arricchirlo con nuove sezioni dove vi raccontiamo le nostre pubblicazioni e quello che facciamo come Retrobottega il blog della casa editrice ricco di contenuti speciali dedicati a libri, ad autori e ai festival; Spazio Bottega dedicato ai laboratori di lingua ed editoria nonché al gruppo di lettura “Una pecora sul comodino”; e una pagina dedicata ai Podcast.

Blokada è online, viva Blokada!

BLOKADA. Sarajevo, la civiltà sotto assedio: un podcast di Andrea Baudino e Giuseppe Modica. A Sarajevo è la civiltà ad essere stata presa d’assedio. Più che alla conquista della città, gli assedianti puntarono alla distruzione di una comunità multietnica coesa e integrata. Ma la comunità resiste e BLOKADA racconta come. BLOKADA è un podcast di Bottega Errante Edizioni ideato, scritto e raccontato da Andrea Baudino e Giuseppe Modica.

Terre alte

Secondo il criterio adottato in Europa nel 2004 per definire le mountains areas, la montagna occupa il 40% del territorio continentale e in esso vive un quinto della popolazione, 94 milioni di persone. Venendo a noi, la cosiddetta “montagna di mezzo”, cioè le aree tra i 600 e i 1500 metri di altitudine, costituisce il 23% dell’Italia, oltre 7 milioni di ettari. Eppure, si parla sempre di margine, di zone periferiche, di aree depresse, di abbandono.

Connessioni – Udinestate 2023

Al via la rassegna “CONNESSIONI. Udine, Friuli, Europa: dialoghi in giardino”, un percorso culturale promosso dall’Associazione culturale Bottega Errante lungo i mesi estivi per immergersi nelle relazioni storiche, culturali, sociali che legano la città di Udine, il FVG e l’Europa. Un reading e dodici incontri per tornare a parlare della letteratura come ponte nello sfondo degli spazi verdi cittadini dei Giardini del Torso, del Giardino Loris Fortuna e del Parco Sant’Osvaldo.

La pulce e altre storie della Carnia

«A Tolmezzo, in una piccola tana vivevano, felici e innamorati, un pulce e una pulce. Un giorno lui andò a raccogliere legna nel bosco e lei iniziò a preparare il pranzo. Poggiò sul fuoco un bel paiolo per far cuocere la polenta, però si accorse di aver versato troppa acqua. Così, con un balzo si mise sul bordo, ma… o prese male le misure, o chissà che cosa, perse l’equilibrio e patapunfete… precipitò nel pentolone».

ESTENSIONI dentro le letterature di confine 2023

ESTENSIONI in arrivo! Sole, pioggia, l'estate in partenza... non vi sembra manchi qualche cosa? Forse un festivalino fresco, fresco in una valle stupenda! La seconda […]

La locanda ai margini d’Europa

Arriva in libreria “La locanda ai margini d’Europa” di Enrico Maria Milič, un libro dedicato alla storia della famiglia Devetak che da cinque generazioni porta avanti la cucina della “Lokanda Devetak 1870” a San Michele del Carso. L’evoluzione della Lokanda, con un miscuglio di enogastronomia, storia famigliare e storia del territorio, sono al centro del racconto di Enrico Maria Milič.

Lagunario di Isabella Panfido in libreria!

Lagunario «Ci terremo alla larga dal nucleo denso della bellezza, ineffabile, per attraversare invece le mura sacre delle sue acque con un portolano bizzarro, che […]

Iulian Ciocan: Paure moldave

Paure moldave L'autore di "Prima che Brežnev morisse", romanzo pubblicato da Bottega Errante Edizioni nella traduzione italiana di Francesco Testa, racconta al giornalista RAI Walter […]

Gli Stramer

Gli Stramer: romanzo di Mikołaj ŁozińskiLa storia di una famiglia di ebrei polacchi nella Polonia degli anni Venti «Le vite ordinarie possono essere altrettanto affascinanti […]

Salone del Libro di Torino 2023

Salone Internazionale del Libro di Torino attraverso lo specchio Anche quest'anno saremo al Salone Internazionale del Libro, in programma dal 18 al 22 maggio a Lingotto Fiere, un'edizione […]

Capire i Balcani orientali

Capire i Balcani orientali Bulgaria, Romania, Moldova: dal 1989 ai giorni nostri di Gian Marco Moisé a cura di Martina Napolitano e con un contributo […]

L’arte dell’essenziale

L'arte dell'essenziale di Paolo CostaUn filosofo, le Dolomiti, il pensiero alla prova della diagonalità delle Terre Alte In libreria L'arte dell'essenziale un'escursione filosofica nelle Terre Alte di Paolo […]

Fiabe e leggende del Lago di Garda

Fiabe e leggende del Lago di Garda La nuova raccolta di Laura Simeoni Arriva in libreria Fiabe e leggende del Lago di Garda di Laura Simeoni impreziosito dalle evocative illustrazioni […]

Nebbia e chiaro di luna

Nebbia e chiaro di luna di Meša SelimovićRomanzo inedito di un classico del Novecento Il 28 marzo arriva in libreria la prima traduzione in italiano di Nebbia e chiaro di luna di Meša […]

Genova fuori rotta

Genova fuori rottaChoose your rebigo con Elena Garbarino e Mara Surace Il 15 marzo la collana "Le città invisibili" si arricchisce con  delle due giovani antropologhe Elena Garbarino e Mara Surace e con […]

La trota ai tempi di Zorro

La trota ai tempi di ZorroIl romanzo di esordio di Michele Marziani di nuovo in libreria Dopo Lo sciamano delle Alpi e La cena dei […]

Hotel Universal

Hotel Universal Un hotel nel cuore di Bucarest, l'epopea di una famiglia, una ricetta tramandata di madre in figlia: Dalla Romania, finalmente in traduzione italiana, Hotel Universal romanzo […]

Scrivere sul serio – Laboratorio pratico

LABORATORIO PRATICO PER VALORIZZARE E PROPORRE AL MEGLIO IL TUO LIBRO

Giornata della memoria

Giornata della memoria con Emicrania e Capodanno con Balzac Per la Giornata della memoria abbiamo scelto le parole di due nostri autori che hanno scritto […]

Il Teatro e la sua città

Il Teatro e la sua città Per i 25 anni del Teatro Nuovo Giovanni da Udine in libreria "Il Teatro e la sua città" a […]

Novembre in libreria

Due esordi in traduzione per aguzzare lo sguardo sulla Moldova dei primi anni Ottanta e sul tramonto della Jugoslavija attraverso lo sguardo bambino: Iulian e […]

Novità di ottobre #2

Borislav Pekić e Damir Karakaš Un classico della letteratura serba e una delle voci preminenti della letteratura croata in libreria! Dal 18 ottobre sarà disponibile […]

Mosaico Ucraina

Dal 4 ottobre in libreria il reportage etnografico  della giornalista ucraina Olesja Jaremčuk. Vincitore in patria del Samovydets Literary Reportage Award e del LitAccent of the Year Award, come miglior reportage, Mosaico Ucraina è […]

Sergio Tavčar: l’uomo che raccontava il basket

la voce del basket Sergio Tavčar, storico telecronista di Tele Capodistria-TV, torna a raccontare il suo basket con la schiettezza e lo sguardo disincantato che lo contraddistingue. L’uomo che raccontava il basket è una narrazione autobiografica che ripercorre la vita e la carriera di Tavčar e con esse la storia del basket jugoslavo, vissuta in prima persona, che qui restituisce con aneddoti e ricordi. Il racconto di una vita, di uno sport e di un Paese, la Jugoslavia, fino ai giorni nostri. Con la prefazione di Gigi Riva.

Loredana Lipperini: Roma dal bordo

Loredana Lipperini è cresciuta a Roma, in tempi in cui la giovinezza significava vivere il centro storico, scoprire piazza dei Cavalieri di Malta, prendere il sole ai tavolini del bar vicino al Pantheon, mangiare carbonara in misteriose trattorie che spuntavano sotto archi seicenteschi. Ci è diventata madre, a Roma, guardando il fiume dall’Isola Tiberina, e poi imparando a sue spese cosa significasse salire su un autobus con un passeggino. E poi, più avanti, cosa significasse accompagnare i bambini a scuola nella follia delle otto di mattina. In “Roma dal bordo” Loredana Lipperini descrive una geografia sentimentale della città eterna e dei suoi cambiamenti osservati dal margine.

L’autunno in cui tornarono i lupi

L'autunno in cui tornarono i lupi di Mario FerragutiUn romanzo che racconta una paura nuova, sopita nei secoli in Appennino Appennino, autunno del 2004. Durante […]

Fiabe e leggende del Piave di Laura Simeoni

Fiabe e leggende del Piave di Laura Simeoni sesta edizione Il Piave è il più grande fiume veneto, nasce sopra Sappada, ora in Friuli Venezia […]

ESTENSIONI dentro le letterature di confine

ESTENSIONI dentro le letterature di confine 24-26 giugno 2022 Val Pesarina   Un Festival nuovo alla sua prima edizione debutta venerdì 24 giugno in Val […]

Le novità di giugno

I guardiani del Nanga di Gioia Battista Nanga Parbat: 8126 metri al di sopra del livello del mare, è la vetta più elevata del Kashmir […]

BEE al Salone del Libro di Torino 2022

Manca pochissimo per l'avvio della XXXIV edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Quest'anno il tema è Cuori selvaggi e Bottega Errante Edizioni partecipa alla manifestazione con i […]

Emicrania. Storia di un senso di colpa

Esce oggi in libreria di Tamás Gyurkovics nella traduzione dall'ungherese di Andrea Rényi. Questo è un romanzo sull'Olocausto e sul senso di colpa di chi riuscì a […]

1992-2022 // Trent’anni dall’assedio di Sarajevo

Trentesimo anniversario dell'assedio di Sarajevo Shooting in Sarajevo - Modul Memorije Aleja snajpera - Sarajevo4 aprile – 6 maggio 2022Fotografie di Luigi Ottani a cura […]

1992 – 2022 // Shooting in Sarajevo

Sparare o fotografare? To shoot in Sarajevo Quando nella primavera del 2020 Luigi Ottani e Roberta Biagiarelli proposero di pubblicare un libro che raccogliesse il […]

1992//2022 Le Marlboro di Sarajevo

Le Marlboro di Sarajevo: un classico contemporaneoIl libro irrinunciabile di Miljenko Jergović Se si parla di Sarajevo, se si pensa alla città e al suo […]

1992-2022 // Metodo Srebrenica

Lo scrittore è colui che tenta di comprendere le persone. Anche quelle radicalmente diverse da lui. Quelle che è più difficile comprendere. Lo scrittore dovrebbe […]

1992-2022 // Il Padre

Il padre, di Miljenko JergovićIl romanzo che racconta una famiglia a Sarajevo negli anni Settanta Il 5 aprile 2022 si avvicina e con esso le […]

1992-2022 // La linea dei mirtilli – Paolo Rumiz

Paolo Rumiz e la linea dei mirtilliTrent'anni del reportage sui Balcani e sull'Est Europa Se vogliamo ragionare su cosa fu l'assedio di Sarajevo e sul […]

1992-2022 // I buchi neri di Sarajevo

Benvenuti al secondo appuntamento con #5aprile1992, un ciclo di approfondimenti con cui Bottega Errante vuole ricordare l’assedio di Sarajevo e il suo inizio. Quest’oggi vi […]

1992-2022 // Capire la Bosnia ed Erzegovina

Cari amici della pecora, il 5 aprile 1992 iniziava il più lungo assedio nella storia europea del XX secolo protrattosi fino al 29 febbraio 1996. In […]

Le novità di marzo 2022

In attesa della primavera le librerie si popolano di novità fresche di stampa. Date un'occhiata alle uscite del mese e se siete a Milano, venite […]

Le novità di febbraio 2022

Febbraio cambia luce, la bora spazza il cielo e la città, con l'aria fina arrivano le novità di febbraio in libreria. Si comincia con l'esordio […]

Me’med è il libro della settimana per il New York Times

Me'med, la bandana rossa e il fiocco di neve di Semezdin Mehmedinović (traduzione di Elvira Mujčić) è tra i libri della settimana per il New […]

Le novità di gennaio 2022

Nuovo anno, nuovi inizi. Ci sono molte, moltissime novità per questo 2022. A sentire gli esperti pare che sia l'anno della tigre, ma noi siamo […]

Bottega Errante rileva Santi Quaranta Editrice

Bottega Errante Edizioni acquista la casa editrice Santi Quaranta di Treviso dopo 33 anni di storia e 161 titoli in catalogo. Una ricchezza che non […]