Le marlboro di Sarajevo

16.00

Jergović è uno scrittore epico; possiede la capacità di lasciar parlare l’oggettività delle cose e degli avvenimenti, di cogliere la storia di un individuo o di un paese nei dettagli più concreti, con sobria essenzialità.
Claudio Magris

Autore: Miljenko Jergović
Traduttrice: Ljiljana Avirović
Collana: Estensioni / 13
Anno: 2019
Formato: 13×20
Pagine: 192
ISBN: 9788899368562
Libro disponibile anche in e-book

Spedizione standard € 4.20
Per ordini superiori a € 20.00 la spedizione è gratuita.
Per le spedizioni fuori dall’Italia, vi invitiamo a contattarci prima di procedere all’acquisto. Scriveteci a: info@bottegaerranteedizioni.it
Tutte le spedizioni vengono effettuate tramite corriere.

Categorie: , , Product ID: 1764

Descrizione

Il libro è stato scritto mentre la guerra devastava quella bellissima e composita città che è Sarajevo. Narra le storie di quei giorni, viste dalla parte degli assediati, legando una vita all’altra, la sorte di un uomo a quella di una donna, di una casa indenne a una colpita dalle cannonate.

Ne risulta un racconto corale, di amore e malinconia per una terra distrutta, ma privo di lamenti inutili, accettando l’inevitabilità della sorte e degli accadimenti. È un compendio di feroci pugni allo stomaco, in cui il conflitto balcanico fa da sfondo ai bislacchi protagonisti, sempre in bilico tra quotidianità e sopravvivenza.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le marlboro di Sarajevo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *