La struttura del nostro progetto editoriale

Il nostro progetto editoriale si divide in 3 grandi collane tutte basate sull’elemento delle narrazioni, dei luoghi e del viaggio:

Estensioni
Il meglio della letteratura contemporanea e classica del mondo dell’Est Europa e in particolare dei Balcani. Amiamo profondamente il territorio balcanico, ci andiamo spesso, incontriamo autori, traduttori, case editrici, agenzie. Riteniamo che i Balcani, sia nella storia che ai tempi nostri, siano crocevia sociale, politico, storico, umano di movimenti, tensioni, ideali. Tra i nostri autori il premio Nobel Ivo Andric, l’autore afghano Atiq Rahimi, MIha Mazzini (Slovenia), Predrag Finci (Croazia), Dusan Velickovic (Serbia), Miljenko Jergovic (Croazia). Sono previsti autori come Mesa Selimovic (Serbia), Ivica Dikjic (Croazia), Bozidar Stanisic (Bosnia), Rumena Buzarovska (Macedonia). 
La nostra collana ha il colore rosso a contraddistinguerla, una fascia bianca che cala dall’alto e una fotografia a fare da sfondo. Sono volumi dedicati a chi ama le storie forti, i viaggi che diventano esilio, scrittori che hanno vite complesse e meravigliose. Per chi ama l’est in tutte le sue forme.

Camera con vista
Narrazioni (romanzi o racconti) che partono dai luoghi, siano essi fisici o ideali. Nei nostri libri siamo saliti in cima a una montagna, abbiamo  frequentato le osterie, siamo entrati e usciti dal carcere, abbiamo coltivato la terra con i matti, abbiamo camminato il confine orientale, abbiamo seguito il corso di un fiume scomparso, abbiamo raccontato il caos. Ospitiamo grandi autori pluripremiati e scrittori esordienti, ideamo antologie e pubblichiamo inediti di grandi autori del passato.
Questa collana ha lo sfondo bianco e una illustrazione a raccontarne le suggestioni. Sono libri letti da chi conosce le geografie narrate, ma anche da chi non ci ha mai messo piede. Sono storie che partono dai racconti di uomini e donne che calpestano un territorio.

Le città invisibili
Narrazioni urbane, che partono dalle nostre città, dai centri storici e dalle periferie dove abitiamo. Sono giornalisti, scrittori, fotografi e raccontano la parte oscura, meno conosciuta, di città più o meno grandi. Ha inaugurato questa serie di libri “La città che inizia per U” di Paolo Medeossi seguito da “La città portata dalle acque” di Lorenza Stroppa. Siamo poi approdati a Venezia con Paolo Ganz, Gorizia con Roberto Covaz e Trieste con Dusan Jelincic. Apriremo all’Italia con Firenze e sconfineremo fino a Sarajevo e Berlino.
Questa collana ha un illustratore che disegna sia le copertine sia alcune tavole all’interno. Ha un formato tascabile e si può nascondere all’interno della giacca usandola ogni tanto come solo i viaggiatori curiosi fanno.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *