Ferro batte ferro

13.00

Dal Premio Campiello, la storia di un riscatto possibile. La Repubblica

Da ex detenuto a Garante, vi racconto perché il carcere ora è un’istituzione illegale. Pino Roveredo

Autore: Pino Roveredo
Collana: camera con vista/5
Anno: 2017
Formato: 13 x 20
Pagine: 112
ISBN: 9788899368111

Spedizione standard € 4.20
Per ordini superiori a € 20.00 la spedizione sarà gratuita 
Tutte le spedizioni avvengono tramite corriere.

Categorie: , Product ID: 1357

Descrizione

Si dice “Garante per le persone private della libertà personale”. S’intende chi entra nelle carceri per capire, parlando con i detenuti, cosa si può fare per migliorarne le condizioni. Non è uno di quei compiti da svolgersi al riparo di una scrivania e dietro lo schermo di un pc. E nemmeno un ruolo per cui è sufficiente il pelo sullo stomaco. Ma questa è la fine della storia. L’inizio della parabola che ci narra Pino Roveredo è il giorno del suo arresto e le settimane in cui lui era il carcerato.

Un libro fatto di storie, umanità, poesia e rabbia, di libertà negate e di sogni. Un’analisi lucida sulla condizione delle carceri, sul mondo invisibile di un’istituzione totale, sulle relazioni umane tra i detenuti, sulla privazione del tempo e dello spazio. Con la sua straordinaria prosa, Roveredo si pone ancora una volta dalla parte degli ultimi, di coloro che sono rinchiusi in una cella e che non hanno possibilità di riscattare una vita di salite.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ferro batte ferro”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *